La mia grande avventura

LA MIA GRANDE AVVENTURA

dai 6 anni e adulti

drammaturgia Valerio Malorni e Fabrizio Pallara
regia Fabrizio Pallara
con Valerio Malorni
scene Francesca Marsella e Fabrizio Pallara
costumi Francesca Marsella
organizzazione Sara Ferrari
produzione CSS Teatro stabile di innovazione del FVG
con teatrodelleapparizioni

Ogni viaggio è una nuova nascita, ogni partenza una grande avventura. In questa storia c’è uno sciamano che sa vedere lo scintillio e le ombre nelle cose del mondo; un uomo-bambino in cammino, capace di entrare in un bosco e perdersi per ventisei anni.
Ogni viaggio è metafora di conquista e cambiamento e Amos, il protagonista, affronta da solo in questo percorso la gioia di vincere, la paura di perdere, la vertigine della crescita; incontra il mondo intero in un bosco, imparando a guardare se stesso e l’altro da sé.
Una partenza e un ritorno a casa, un cammino che diventa caleidoscopio di visioni e di incontri con mostri puzzolenti, spiriti capricciosi, esilaranti, spiriti incantevoli e spiriti misteriosi.
Amos, attorno ad un pentolone che bolle senza sosta, racconta il suo viaggio, facendo della sua tenda-casa un teatro, luogo di enigmatiche visioni, spazio dei ricordi, di luci e di zone buie, di sorprese e di incanti; perché dentro la tenda di uno sciamano tutto può accadere, nello stupore di un momento.
Gli anni trascorsi nel bosco, le scoperte, diventano lo spunto per una storia di vita e di meraviglia. Grazie alle forze della natura e alle sue trasformazioni, nell’ardore della danza e con il fascino della magia, Amos dà voce a questa esperienza per raccontare un’avventura che non finisce mai, che è di tutti, d’ogni tempo.

Share:
Creato da Davide Teoli