Moby Dick

MOBY DICK

dagli 8 anni

da Herman Melville e Rockwell Kent
adattamento Dario Garofalo/Fabrizio Pallara
regia e scene Fabrizio Pallara
con Dario Garofalo
immagini Simone Memè
suoni Antonio Giannantonio
realizzazione scene Paolo La Manna
organizzazione Sara Ferrari

produzione teatro delle apparizioni, ZTL_pro
con il contributo di Provincia di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali
in collaborazione con Fondazione Romaeuropa/Palladium, Teatro di Roma e Area06
con il contributo di MAZZILLI SRL

In molti si sono messi per mare a caccia della Balena Bianca. Alcuni la stanno ancora cercando, altri l’hanno confusa con un delfino, qualcuno è morto senza mai vederla, qualcun altro è riuscito a trovarla e a guardarla dritta in fronte. Uno di questi è Rockwell Kent. È lui che abbiamo seguito nella nostra caccia a Moby Dick.
Saranno le illustrazioni in bianco e nero realizzate da Rockwell Kent per l’edizione di Moby Dick del 1930, la mappa per la costruzione del viaggio. Il bianco e il nero, come la luce e l’ombra, per definire e segnare il “doppio” e percorrere i sentimenti contrastanti e il conflitto degli opposti che raccontano l’uomo.
Una grande avventura, la storia di un’esplorazione del mondo e dell’individuo raccontata attraverso la parola che si fa segno e immagine, quasi per fissare meglio i ricordi, per provare a fare ancora una volta insieme quel viaggio.
E il pubblico sarà condotto in mare, a ripercorrere le emozioni dell’incontro con la grande balena, sconosciuta, misteriosa e per tanto tempo solo immaginata.


Per un massimo di 70 spettatori
Lo spettacolo può essere realizzato anche all’interno delle classi.

Share:
Creato da Davide Teoli